La #Maremmatuttalavita vince le “Sfide” di Piazze d’Europa

La #Maremmatuttalavita vince le “Sfide” di Piazze d’Europa

I cooking show in Piazza Duomo sono stati la grande novità dell’edizione VIII del mercato internazionale

maremmatuttalavita

Grosseto: I sapori del mondo hanno certo il loro fascino, ma la Maremma a tavola non la batte nessuno! La conferma arriva dalle “Sfide” del gusto che si sono consumate in piazza del Duomo, dove i piatti della tradizione locale hanno vinto 3 a 0 contro le prelibatezze gastronomiche più amate di Piazze d’Europa. Per la prima volta, su iniziativa di Ascom Confcommercio Grosseto in collaborazione con il progetto regionale Vetrina Toscana, il centro della città ha ospitato un vero e proprio “cooking show”. A  giudicare i piatti, cucinati rigorosamente dal vivo sotto al gazebo allestito per l’occasione, è stato chiamato parte del pubblico presente, coinvolto nel divertente spettacolo presentato da Rita Martini ed Andrea Terranzani. E questo è il risultato delle “Sfide”: il primo match è stato vinto per 7 voti a 4 dalla ribollita preparata dallo chef Matteo Santoni, dell’Osteria Far Niente, contro il gulasch cucinato dal cuoco salisburghese Gerhard. Il secondo “round” è andato all’hamburger di chianina di Carlo Agresti, dello Chalet, che ha battuto 9 a 6 l’angus proposto dall’argentino Daniel. La terza, combattuta sfida, ha visto la profumata pappa al pomodoro dello chef Moreno Cardone del ristorante l’Uva e il malto battere per 22 a 16 la blasonatissima paella, realizzata dal cuoco Gustavo dello stand spagnolo.

La manifestazione è stata anche un modo per presentare agli ambulanti internazionali le peculiarità che rendono la Maremma Toscana straordinaria. Ed è per questo che a dare vita ai cooking show sono stati chiamati tanti ospiti che raccontano al meglio questa terra. Il lavoro nei campi, l’allevamento, le nostre tradizioni culturali sono state rappresentate dai maggerini, con il festoso gruppo dei “Briganti di Maremma”, e dal capo buttero Sandro Zampieri, che hanno regalato rispettivamente il cappello fiorito ed il bastone del buttero al primo e al secondo vincitore delle sfide, e dalle casalinghe maremmane del Moica. Poi la bellezza, con la Miss Maremma Noemi Sansoni, che ha donato un girasole, fiore simbolo del territorio, al terzo ed ultimo vincitore. Durante i due giorni delle “Sfide” sono tanti i cittadini ed i visitatori che si sono fatti immortalare dalla macchina fotografica di Ugo Martens per esprimere il loro parere sulle sfide culinarie, scegliendo tra #maremmatuttalavita e #restodelmondo. Le immagini saranno pubblicate nei prossimi giorni sulle pagine Facebook ed Instagram di Ascom Confcommercio Grosseto. Un’altra ciliegina sulla torta sono le vignette realizzate, in occasione dei cooking show, dall’artista Dominga Tammone. “Piazze d’Europa è uno sfizio lungo tre giorni che anche quest’anno ha visto la presenza di tantissime persone – commenta per Ascom Confcommercio Gabriella Orlando, project manager dell’evento grossetano – è un vero successo, ma non dimentichiamoci che ci sono molti ristoranti nel capoluogo che tutti i giorni propongono una cucina di livello, portando avanti la maestria dell’enogastronomia locale di cui andiamo fieri, così come menù internazionali, dalle tapas all’angus. Nei ristoranti di Grosseto si riescono a soddisfare tutti i gusti, tutto l’anno, provare per credere! E questo è il messaggio che abbiamo voluto lanciare facendo sposare Piazze d’Europa con Vetrina Toscana ed il lavoro che intendiamo proseguire con altre iniziative promozionali in favore degli imprenditori locali”.