Blog

Tartufo e Vini Italiani al centro del protocollo d’intesa per Expo 2020 a Dubai

vini italianiUn patto per promuovere e valorizzare a livello locale, nazionale e internazionale i vini italiani e il tartufo.
Questo il concetto principe del protocollo di’intesa siglato tra l’Accademia Italiana del Tartufo e l’Associazione Italiana Sommelier (AIS), anche in vista di Expo 2020 a Dubai.
L’accordo è stato siglato presso la sede della CIA-Agricoltori Italiani, dal presidente dell’AIT Giuseppe Cristini e dal presidente dell’AIS Antonello Maietta. Presenti anche il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano, il presidente di Cia-Agricoltori italiani Dino Scanavino e il direttore dell’AIT Davide Feligioni.

Tartufo e Vini Italiani come simboli di qualità e alfieri del nostro Paese.

Gli obiettivi dell’intesa

Creare un’alleanza tra il mondo del tartufo e quello del vino. Generare strategie di sviluppo culturale e di marketing territoriale.

L’avvicinarsi di Expo 2020 è un’occasione preziosa per il settore eno- gastronomico italiano.
Per questo è necessario creare sinergie tra le eccellenze del nostro Paese.
Tartufo e vino sono due grandi eccellenze dell’agroalimentare Made in Italy. Sono certo che questa collaborazione tra AIS e AIT darà ulteriore slancio alla diffusione della cultura gastronomica italiana nel mondo.” Ha sottolineato nel suo intervento il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano.

Il protocollo sarà consegnato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e al Commissario Generale di Sezione per l’Italia per Expo 2020.
Il programma prevede anche l’impegno a coinvolgere la filiera della ristorazione e del turismo.
Questo favorirà l’individuazione di una rete di ristoranti del tartufo in ogni zona d’Italia. I ristoranti selezionati proporranno un abbinamento naturale di unico valore tra il tartufo e i vini italiani.