Blog

Vini Bianchi di Toscana | Le caratteristiche del Vermentino

Tra i vini bianchi di Toscana prodotti nella nostra Azienda spicca il Vermentino Doc Maremma Toscana. Un vino molto piacevole e profumato, fine ed elegante che rappresenta una scelta vincente se accostato a primi e secondi piatti di pesce. Un vino che negli anni si è distinto durante le occasioni ufficiali, fino a guadagnare la Medaglia d’Argento 2020 alla 27ª edizione di uno dei più prestigiosi concorsi enologici internazionali, il Concours Mondial de Bruxelles.
Ma quali sono le peculiarità del vitigno a bacca bianca dal quale si ottiene questo vino? Quali sono gli elementi che ci regalano le intense note fruttate e floreali che lasciano spazio ad una curiosa sapidità?

Partiamo con il dire che il Vermentino è un vitigno caratterizzato da una elevata plasticità ambientale ed una conseguente capacità di adattamento sia ai climi freschi, che a quelli più caldi ed aridi. Proprio per questo motivo è molto diffuso nelle aree costiere del Mediterraneo Occidentale, trovando in Italia e, più specificatamente in Liguria, Toscana e Sardegna i più importanti areali viticoli.

Vini Bianchi di Toscana | I colori e i profumi del Vermentino

Il colore dei nostri vini bianchi di Toscana ottenuti dal Vermentino è generalmente giallo paglierino con riflessi verdastri. Il profumo è intenso, intriso di note floreali e fruttate con qualche sfumatura marina di salsedine, percepibile anche all’assaggio. I più curiosi tra voi, si chiederanno il motivo delle note marine. Questo ultimo fattore è determinato generalmente dai composti solforati e dal dimetilsolfuro che amplifica le note iodate. Talvolta, parlando in generale, possono essere più pronunciate o meno. Questo può dipendere infatti dai metodi di vinificazione ottenuti dalle varie aziende. Nel nostro vino la nota sapidità è presente, ma ben si sposa con le sfumature di mela e pesca, molto presenti, e quelle floreali di gelsomino, mimosa e glicine, più evidenti nei vini ottenuti dalle uve più mature.