iten +39 0564 944168 info@cacciagrande.com Località Ampio – 58043 Tirli – Grosseto

Tuscany Wine Company, Cacciagrande.

Maremma Tuscany

Only 10 km away from the medieval sea-town of Castiglione della Pescaia among the wild and striking hills of the maquis, the wine farm CACCIAGRANDE is waiting for you with its wine production. You’ll enjoy the colours and the flavours born between the village of Tirli and the famous Etrurian site of Vetulonia, in the very heart of the Tuscan Maremma.

ICONA LOGO CACCIAGRANDE AZIENDA VITIVINICOLA MAREMMA TOSCANA

Winery Toscana Cacciagrande, Maremma Toscana.

ABOUT US:

  • Che gran morbidezza il frutto nei bicchieri di Cacciagrande. Produttore in sostazionale ascesa di armonioso valore. Il Cortigliano 2008 evoca la marasca speziata. Il Castiglione 2006 la ciliegia nera, entrambi una ricchezza di note, con una rotondità di palata di rara suadenza espressiva. Rotondità e fittezza che il Viognier 2009 esalta con eccezionale levigatezza propositiva. un bianco anzitutto di rarissimo spessore, quindi di avvolgente, limpido, solare turgore. Uno fra i migliori Viognier di Toscana di sempre. Complimenti.

    Migliori vini Italiani 2011 - Guida Luca Maroni - Recensione per Cacciagrande
    - Migliori Vini Italiani 2011 -
    Guida Luca Maroni
  •     “La produzione della Famiglia Tuccio coniuga cura formale ed espressione varietale…”    

    Azienda Vinicola Toscana Cacciagrande Riconoscimento del 2015 - Vino d'eccellenza - Vini di Italia 2015
    – VINI D’ITALIA 2015 –
    Ernesto Gentili - Fabio Rizzari
  • Rossi e non solo di gran polpa da Cacciagrande, Il Castiglione 2004 è un vino di eccellente finezza da sviluppare come il Cortigliano 2005 più che altro in nitidezza e turgore di profumi. Di gran rango il Viognier 2006: densità, morbidezza, pulizia e definizione enologica lo qualificano tra i bianchi toscani più performanti assaggiati quest’anno. Bene.

    - Guida dei Vini 2008 -
    Luca Maroni
  • A soli 10 Km dalla rinomata località turistica di Castiglione della Pescaia, tra il borgo di Tirli e l’antico sito etrusco di Vetulonia, si trova l’azienda Cacciagrande di proprietà della famiglia Tuccio che si estende per circa 37 ettari, di cui 12 coltivati a vigneto e 4 a oliveto, proprio a ridosso della folta vegetazione di macchia mediterranea che caratterizza queste colline. L’azienda produce vini tipici di cui segnalo il Monteregio di Massa Marittima.

    Breviario-del-Vino-di-Toscana-2004---Cacciagrande-Monteregio-di-Massa-Marittima---recensione
    - BREVIARIO DEL VINO DI TOSCANA 2004 -
    Andrea Zanfi
  • 818 etichette selezionate da 63 commissari

    Vista la valutazione ottenuta nella VII Selezione dei Vini di Toscana svoltasi a Siena dal 20 al 22 Ottobre 2006 conferiamo a : Maremma Toscana IGT Rosso “Castiglione” 2004 prodotto da Azienda Vinicola Cacciagrande di Bruno Tuccio il diploma di merito Vini Rossi IGT delle ultime 3 vendemmie con prevalenza di uvaggio alloctono (cabernet, merlot e altri…) (2005/2004/2003)

     

    - VII Selezione dei Vini di Toscana 2006 -
    Susanna Cenni - Assessore all'Agricoltura Foreste Caccia e Pesca
  • Che Vini da Cacciagrande, che crescita in quest’anno di assaggi per questi mirabili campioni. C’è maestria nel trasformare così integro il frutto delicato del Viognier 2007, per rendere la mora naturale del Cortigliano 2006. Gran classe dimostra la souplesse del Monteregio di Massa Marittima 2007, dove l’amaro è all’antipode, vinto da strati di visciola violoacea; di eguale valora ma ancor di più fitto spessore lo spaventoso Castiglione 2005, è suadente la sua avvolgenza palatale. Complimenti vivissimi!

    Migliori Vini Italiani 2009 - Guida Moroni recensione Cacciagrande
    - MIGLIORI VINI ITALIANI 2009 -
    Guida Luca Maroni
  • Il Miglior Vino. Castiglione IGT Maremma Toscana 2011
    Sensazioni: gran frutto in questo vino. E per maestosa ricchezza, ma più ancora per suadenza e per vivacità, una mora viva, visciola per la potenza dei suoi penetranti effluvi.Bello soprattutto infine per la nettezza d’enologica esecuzione. Da un lato infatti i profumi e il gusto puliti, da un altro lato la fragranza ossidativa residua del frutto, il turgore, del tutto simile a quello ancora pulsante, al suo completo stadio di maturità al momento del raccolto. Un profilo da vino di piacevolezza nettamente superiore, con la gran suadenza del gusto che non stringe di amarezza affatto il sapore: la sua dolcezza glicerinosa ben avvolgono acidità e tannino. Che spinta d’aroma, che morbida e n uova la sua polposa confettura di mora, e che limpidezza e calibrazione la sua mentosa e speziata livrea.

    - Annuario Maroni 2014 -
    I migliori Vini Italiani
  • Situata alle spalle del paese di Castiglione della Pescaia a soli 50 metri d’altitudine, quest’azienda rappresenta alla perfezione la nuova frontiera della produzione maremmana. Buona densità di impianto, basse rese per ceppo, vitigni innovativi a integrare il tradizionale sangiovese, moderne tecniche di vinificazione e il resto viene da solo. Ottimo vino dal colore rubino intenso, complesso e armonioso ai profumi, dimostra in bocca tutte le sue qualità, con avvolgenza e morbidezza, e trama tannica fine e vellutata. Finale lungo e fruttato.

    SLOWFOOD 2004 - GUIDA AI MIGLIORI VINI DI ITALIA - recensione per Vino di Cacciagrande
    - Slowfood 2004 -
    Guida ai Migliori Vini Italiani
  • Tris d’Assi per il Monteregio di Massa Marittima. Segnalazioni per gli enonauti che dalla costa maremmana vogliano spingersi verso l’interno alla ricerca di vini nuovi e particolari.

    Tris d’Assi per il Monteregio di Massa Marittima.

    Segnalazioni per gli enonauti che dalla costa maremmana vogliano spingersi verso l’interno alla ricerca di vini nuovi e particolari.

    Volendo suggerire agli enonauti un breve percorso facilmente attuabile nel distretto del Monteregio di Massa Marittima (in provincia di Grosseto, alle porte di Maremma). Doc recente datata 1994, si può ipotezzare una base di partenza dalla costa ( Castiglione della Pescaia): quindi, proseguendo in direzione della provinciale, all’altezza di Ponti di Badia, si svolta a sinistra in direzione Ampio. Dopo circa 5 Km di strada asfaltata si raggiunge un bivio, indicato sul tronco di una secolare quercia da sughero, che conduce all’azienda Cacciagrande, una giovane realtà produttiva nel cuore della Maremma costiera…..
    … Nell’Azienda Cacciagrande, la filosofia d’impianto dei vigneti presenta una duplice componente, da una parte l’antica tradizione toscana che si configura nel Sangiovese, qui presente con 4 diversi cloni per aumentarne la complessità organolettica, e dall’altra l’aspetto innovativo rappresentato dalla coltura di pregiati vitigni internazionali quali Merlot, Cabernet Sauvignon e Syrah.

    - TERRE DEL VINO 2004 -
    Luca Bernazzi
  • Tra le più interessanti realtà del territorio ha centrato anche quest’anno l’obiettivo dell’Etichetta con il suo IGT da uve Syrah e Petit Verdot, due vitigni che hanno trovato un clima ideale in questa parte della Maremma. Sono piaciuti anche i vini che l’azienda produce con il più tradizionale sangiovese, come il Monteregio 2008, elegante nei profumi e dolce e vellutato in bocca.

    Migliori Vini d'Italia 2010 - Slow Food Copertina - Cacciagrande
    - MIGLIORI VINI D'ITALIA 2010 -
    Slow Food Editore
  • Si conferma tra i bicchieri più prestanti della splendida Maremma quello di Cacciagrande. Che polpa fitta, che sovranità possente, denso e morbido come un alsaziano, il Viognier di Maremma Toscana 2014. Davvero mirabile in limpidezza ed integrità ossidativa residua il suo aroma. Carnosità possente da Cacciagrande Rosso Maremma Toscana DOC 2014. Quindi due vini d’assoluta eccellenza fra i quali scegliere è un puro personale piacere. Entrambi Campioni di fruttosità nera e nuova morbidosamente armoniosa il Cortigliano IGT Maremma Toscana 2013 con il suo tannino fittissimo evoca una carnosa, mentosa ciliegia nera in confettura. Io scelgo la mora nera del Castiglione IGT Maremma Toscana 2013, un filo più suadente nel suo aromatico e olfattivo displender. Chapeau.

    Migliori Vini Italiani 2016 - Annuario Luca Maroni 2016 - Recensione per Cacciagrande
    - I MIGLIORI VINI DI ITALIA 2016 -
    Annuario Luca Maroni
cacciagrande il fascino di un vino che suscita emozioni MAREMMA MAGAZINE
ICONA LOGO CACCIAGRANDE AZIENDA VITIVINICOLA MAREMMA TOSCANA

A work of quality and prestigious results

Tuscan Winery Cacciagrande

Only 10 km away from the medieval sea-town of Castiglione della Pescaia, among the wild and striking hills of the maquis, the wine farm CACCIAGRANDE is waiting for you with its wine production. You’ll enjoy the colours and the flavours born between the village of Tirli and the famous Etrurian site of Vetulonia, in the very heart of the Tuscan Maremma.
the Tuscan Winery Cacciagrande

OVER 100 PRIZES AND AWARDS OBTAINED IN THE LAST 5 YEARS
★★★★★

        ICONA LOGO CACCIAGRANDE AZIENDA VITIVINICOLA MAREMMA TOSCANA

        Owned by the Tuccio family, the farm extends for 40 ha, 18 of which are cultivated as a vineyard and 4 as an olive grove, and it is the outcome of a long and hard land reorganization and a true passion for agriculture.The vineyards, according to our philosophy, show a double element: on one hand the ancient Tuscan wine tradition represented by the Sangiovese vine, present in 4 different clones to increase the organoleptic complexity; on the other the prestigious innovations brought by big international vines such as Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, Petit Verdot and Viognier.

        AZIENDE VINICOLE TOSCANA CACCIAGRANDE MAREMMA TOSCANA - BRUNO TUCCIO I VINI DI CACCIAGRANDE

        Being a family business it is easier to adopt a particular care and attention both in the agronomic management system of the facilities and in the wine-making process; the great viticultural vocation of the Maremma territory, the hot and dry microclimate, the choice of the best clones, the long steeping at controlled temperature and our great passion do the rest, contributing to the production of wines that have great character, elegance and top quality. The farm is always open with its welcoming point for wine tasting and visits to the vineyards. Contact us to book a visit with tasting.

        Winery Tuscany Cacciagrande, Maremma Tuscany

        The company is open with its reception point for guided tastings and visits to the vineyards

        Azienda Cacciagrande Cantina Tenuta Wine Tasting IconAzienda Cacciagrande Cantina Tenuta Wine Tasting

        Loc. Ampio, Tirli

        4.7 33 reviews

        • Avatar Andrea Tanzi ★★★★★ 3 mesi fa
          E' bastato un primo assaggio per capire che mi sarei innamorato di questi vini, e così è stato. Ora acquisto con regolarità da questa cantina che offre vini davvero di altissima qualità con un rapporto qualità prezzo quasi imbattibile, … More il loro Viogner poi mi ha veramente rapito. Grande Bruno che con passione e amore ci regala questi fantastici prodotti.
        • Avatar SILVIA BARTALUCCI ★★★★★ un anno fa
          Vini ottimi e pluripremiati!
          Una cantina di carattere e alta qualità, immersa nella meravigliosa campagna vicino a Castiglione della Pescaia. Si può scegliere tra ottimi vini bianchi e rossi, il mio preferito: Vermentino DOC Maremma Toscana
          … More bianco
        • Avatar Cluny Cluny ★★★★★ un anno fa
          Il vino di Maremma
          Sono felice di aver trovato, per caso durante le vacanze in estate, questa preziosa azienda vitivinicola il cui vino già conoscevo ed apprezzavo grazie ad un mio caro amico medico.
          Il vino è degno di grande merito. Il
          … More vero vino di Maremma che raccoglie i sapori e la forza di questa splendida terra.
          Ringrazio i proprietari della tenuta per la calorosa accoglienza e consiglio vivamente la loro selezione di vini.
        • Avatar isabella novara ☆☆☆☆ 2 anni fa
          Da premettere che non ho assaggiato il loro vino, siamo andati lì per comprare un bianco, loro ne producono due un vermentino ed un viogner.
          Prima di comprarli abbiamo chiesto gentilmente di fare un piccolo assaggio per orientarci sulla
          … More scelta, ci è stato risposto che i vini si assaggiano solo pagando la degustazione. Secondo me un cliente e soprattutto un turista che chiede un assaggio di un prodotto come accoglienza sia giusto far assaggiare il prodotto ai fini dell’acquisto.
          Poco eleganti.